rss

 

Indennizzo per cessazione attività commerciale
/ Categorie: Previdenza, Home, IncaMondo

Indennizzo per cessazione attività commerciale

Le istruzioni di Inps

La legge n. 145/2018 ha reintrodotto, a decorrere dal 1° gennaio 2019, l’indennizzo per la cessazione dell’attività commerciale, senza più scadenza, dopo che l'Inps aveva negato il beneficio ai lavoratori, che avevano cessato l’attività prima di tale data.

Sull’argomento, acquisito il preventivo assenso del Ministero del Lavoro, l’Inps ha provveduto a fornire le istruzioni, con circolare n. 4 del 13.1.2020. L’Istituto ha precisato che dal 3 novembre 2019 (data di entrata in vigore della legge n. 128/2019), anche i lavoratori che hanno cessato definitivamente l’attività commerciale dal 1° gennaio 2017 possono presentare domanda di indennizzo purché, al momento della domanda, siano in possesso dei requisiti previsti dalla normativa (articolo 2 del D.Lgs. n. 207/1996).

L'Inca ricorda che, in presenza di tutti i requisiti e condizioni richiesti, l’indennizzo spetta dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della relativa domanda. Dal canto suo, l’Inps ha fatto presente che per qusti lavoratori, “stante la data di entrata in vigore della legge n. 128/2019, la decorrenza del trattamento non potrà comunque essere anteriore al 1° dicembre 2019”. 

Le richieste di indennizzo presentate ai sensi della legge n. 145/2018 anteriormente al 3 novembre 2019 (data di entrata in vigore della legge n. 128/2019), giacenti presso le Strutture territoriali, saranno definite in base ai nuovi criteri, mentre quelle già rigettate dal Comitato Amministratore della Gestione degli esercenti attività commerciali, in quanto la cessazione definitiva dell’attività era avvenuta prima del 1 gennaio 2019, saranno riesaminate d’ufficio dalle Sedi locali. Le istanze pendenti presso la Direzione Centrale Pensioni – Area Contenzioso dell’AGO - saranno rinviate alle Sedi territoriali di competenza per la valutazione dell’accoglimento. Gli indennizzi che saranno accolti avranno decorrenza 1° dicembre
Articolo Precedente Inca e Cgil al Parlamento Europeo il 23 gennaio
Articolo Successivo Previdenza: riscatto laurea e pace contributiva
Stampa

Nome:
Posta elettronica:
Oggetto:
Messaggio:
x