rss

 

Pensioni: Opzione donna per lavoratrici della scuola
/ Categorie: Previdenza, Home, IncaMondo

Pensioni: Opzione donna per lavoratrici della scuola

Domanda di cessazione dal servizio entro il 29 febbraio

Le lavoratrici della scuola, che intendano avvalersi dell’opzione donna per anticipare il pensionamento, devono presentare domanda di cessazione dal servizio entro il 29 febbraio prossimo. A comunicarlo è una nota del Ministero dell’Istruzione inviata agli uffici scolastici regionali, ricordando che la legge di bilancio 2020 ha prorogato per quest’anno il pensionamento anticipato per le lavoratrici. 

Per accedere a tale facoltà, bisogna aver maturato entro il 31 dicembre 2019 un’anzianità contributiva pari o superiore a trentacinque anni e un'età pari o superiore a 58 anni.  In attuazione di quanto previsto dalla norma, il Ministero dell’Istruzione comunica altresì che sono disponibili le funzioni POLIS per l’inoltro delle domande di cessazione dal servizio, che resteranno attive sino alle ore 23.59 del 29 febbraio 2020.

Le domande di pensione dovranno essere presentate, come di consueto, all'INPS per via telematica.


Articolo Precedente Tutela previdenziale dopo Brexit
Articolo Successivo Pensioni: Cgil, sì a flessibilità no a ricalcolo contributivo
Stampa

Nome:
Posta elettronica:
Oggetto:
Messaggio:
x