rss

 

Lavoro. Fillea Cgil, infortuni in aumento

Genovesi: crescita dovuta ad appalti al massimo ribasso

“Fino a quando nel settore dell'edilizia si praticherà il massimo ribasso, si cercherà di scavalcare la responsabilità in solido, non verranno rafforzate le sanzioni e investite risorse per potenziare il sistema dei controlli, continueranno ad essere all’ordine del giorno morti sul lavoro, lavoro nero e infortuni”. Lo ha dichiarato il segretario generale Fillea Cgil Alessandro Genovesi

Vertenza Ilva. Sindacati contro i 4mila esuberi

Fiom, Fim e Uilm chiedono l’intervento del Parlamento

“Per Fim, Fiom e Uilm, pur apprezzando parzialmente la posizione del Governo a riguardo dei livelli retributivi e di inquadramento, rimangono del tutto inaccettabili e ingiustificati i 4.000 esuberi a cui si devono aggiungere tutti quelli che fanno parte delle attività dell’indotto. Numeri a cui Fim, Fiom e Uilm non si ritengono per nulla vincolati”. 

Amianto. Convegno Cgil, Cisl e Uil a Milano

Appuntamento il 12 ottobre

Per giovedì 12 ottobre (dalle 9 alle 14 presso il Centro Congressi FAST -  Piazzale R. Morandi 2, 20121 Milano, MM1 Palestro o MM3 Turati), Cgil, Cisl, Uil della Lombardia hanno organizzato un convegno per fare il punto sulla situazione amianto in Lombardia, un problema ancora drammaticamente presente nella nostra regione, con gravi conseguenze sulla salute delle persone nei luoghi di lavoro e di vita.

Stress da lavoro per 10 mln italiani

Depressione causa il 25% di giornate di lavoro perse

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, il 25% del totale delle giornate di lavoro perse è legato alla depressione. E non è l'unico ostacolo che questa condizione crea all'attività lavorativa: dal 25% al 50% delle persone depresse manifestano un evidente calo di produttività. 

Infortuni sul lavoro. Il richiamo di Mattarella

Inconcepibile che tra le vittime ci siano molti giovani

"Troppo numerosi sono i casi di aziende che risultano non in linea con gli standard di sicurezza, ed è inconcepibile che tra le vittime di infortunio sul lavoro vi siano ragazzi giovanissimi. Il lavoro irregolare deve essere contrastato in tutti i modi: la legislazione è puntuale, sta a tutti gli interlocutori attuarla e rispettarla". Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
RSS
Primo234567891011Ultimo